carlantini
Lunedì, 21 Settembre 2015 08:49

Biblioteca provinciale, una vetrina per Matteo Salvatore

Matteo Salvatore Matteo Salvatore

Anche la Biblioteca provinciale "La Magna Capitanata" di Foggia ricorda il decimo anniversario della scomparsa di Matteo Salvatore, il cantastorie di Apricena. L'allestimento di una vetrina, esposta presso la sezione "Immagini&Suoni", vuole preservare dall'oblio il patrimonio discografico, come è già stato fatto nel 2009, con la digitalizzazione e la catalogazione dell'intera produzione dell'artista, a partire dalle prime incisioni registrate per la Discoteca di stato fino alle ultime pubblicazioni. I documenti esposti ripercorrono l'Opera omnia dell'autore, sin dai primi stornelli, ricostruita dall'etnomusicologo, Rocco Forte, insieme ad Angelo Cavallo, produttore artistico e musicale, nonché biografo del cantastorie. Si consegna così alla memoria e alla sensibilità collettiva la testimonianza di una pagina di storia locale che rivela Matteo salvatore come precursore della musica d'autore del Sud.