carlantini
Mercoledì, 22 Febbraio 2017 21:27

A Motta Montecorvino c'è il Carnevale delle tradizioni

Gli "sciambule" Gli "sciambule"
C'è il Carnevale delle tradizioni il 25 febbraio a Motta Montecorvino, in provincia di Foggia. dalle ore 17, tutti in piazza e nelle vi del paese per darsi appuntamento con gli "sciambule" (il canto a dispetto), la "maschera" (teatro mottese) e la "giostra" . Per le vie del paese si potrà dunque ascoltare la melodia dei "Sciambule" e la goliardia della Maschera per poi ritrovarsi nella Giostra tra quadriglie e balli. La giornata volgerà al termine in serata nella piazza della Chiesa Madre con un falò acceso per salutare l’inverno e accoglieremo la nuova stagione" degustando prodotti tipici e ascoltando musica tradizionale. All'evento, organizzato dall'Associazione "Quattromuravive", parteciperanno gli alunni dell’Istituto comprensivo di Motta Montecorvino che si esibirano nella “Maschera” dei Quattro Elementi.
 
Gli Sciamboli, infatti, sono canti popolari che prendono il nome da una rudimentale altalena ricavata da un solido pezzo di legno, legato con due funi alle pareti della casa o agli stipiti della porta dell'uscio. I cantori erano disposti spalla contro spalla, uno di essi dava una spinta con il piede all'altalena, facendo assumere al canto una nuova forma musicale. Erano canti in rima, con cui le donne, raccontavano i loro sentimenti, amori, speranze, a metà strada tra poesia e licenziosità.
 
Oggi, grazie al lavoro di studiosi e appassionati della cultura popolare, si è potuto fare un lavoro di recupero che altrimenti si sarebbe perso nella memoria di quei pochi anziani che ancora ne custodiscono la tradizione.